Articolo di :

Coricelli

Tagliatelle alla boscaiola

Ingredienti per 4 persone

½ bicchiere di Olio Extra Vergine di Oliva
2 spicchi di aglio
4 etti di funghi Champignons
4 etti di spaghetti

Preparazione

Pulite accuratamente i funghi e grattugiateli grossolanamente site here.

Fate soffriggere l’aglio nell’olio caldo finché l’aglio si sia dorato: aggiungete i funghi grattugiati; coprite con un coperchio la pentola e fate cuocere a fuoco lento per 10 minuti.

Condite con il sugo ottenuto gli spaghetti cotti al dente buy levitra vardenafil.
Per un tocco in più aggiungere un pizzico di pepe.

Insalata tiepida di fagioli e farro

Ingredienti per 4 persone

50 g di farro
50 g fagioli
Olio Extra Vergine di oliva
4/5 pomodorini
Erba cipollina
1 spicchio d’aglio
Sale e pepe

Preparazione

Lasciate a bagno il farro per circa 4 ore, poi lavatelo bene e cuocetelo in abbondante acqua salata per circa mezz’ora.

Nel frattempo mettete i fagioli in acqua fredda in una pentola di coccio smaltato, con uno spicchio d’aglio, qualche aroma (salvia, alloro o rosmarino) e un filo di olio extra vergine di oliva, e lasciateli cuocere per il tempo necessario rigorosamente con il coperchio e a fuoco basso. Quando cominciano a sfaldarsi sono pronti .

Tagliate i pomodorini e aggiungeteli insieme ai fagioli ancora caldi al farro, condite il tutto con olio extra vergine di oliva, abbondante erba cipollina tritata fine, sale e una bella macinata di pepe.

Tacchino al pomodoro e arancia

Ingredienti per 4 persone

400 g di petto di tacchino
1 bicchiere di passata di pomodoro
1 arancia
1/2 cipolla
1 confezione di mais
Olio Extra Vergine di oliva
Sale e pepe

Preparazione

Tagliate la cipolla e rosolatela in 1 cucchiaio di olio.

Unite il tacchino a cubetti, la passata, il succo dell’arancia, sale e pepe.

Cuocete per qualche minuto, unite il mais scolato e levate dal fuoco.

Millefoglie di bufala e pomodoro

Ingredienti per 4 persone

2 grosse mozzarelle di bufala campana
1 confezione di filetti di pomodoro
1 mazzo di basilico
Olio Extra Vergine di oliva
Sale, pepe e zucchero di canna

Preparazione

Pulite le foglioline di basilico, tritatele con la mezzaluna e preparate un’emulsione con il trito di basilico, olio di oliva, sale e pepe viagra for men online.

Sgocciolate delicatamente i filetti di pomodoro, rivestite la placca con un foglio di carta da forno e adagiatevi i filetti. Irrorateli con un filo d’olio extra vergine, quindi cospargeteli di sale, pepe e tre cucchiaiate di zucchero di canna.

Infornate a 150 gradi e fate cuocere per mezz’ora.

Tagliate la bufala a fette e impiattate alternando le fette di mozzarella e i filetti di pomodoro, quindi completate con l’emulsione di olio al basilico e servite.

Olio italiano, un successo tra tradizione e innovazione

L’ANSA intervista Renato Calabrese, Direttore Generale Pietro Coricelli S.p.A.

L’intervista dell’ANSA affronta una vasta serie di tematiche consentendo di fare il punto della situazione sulla realtà aziendale odierna.

Una panoramica tra mercato nazionale ed export da una parte, vantaggi competitivi e promozione della cultura dell’olio dall’altra. Un elemento, questo, di grande rilevanza strategica che l’azienda sta sviluppando anche attraverso un’intensa attività di comunicazione integrata: eventi, advertising, Web e media relation.

L’intervista, online sul sito dell’ANSA, è anche sul canale YouTube aziendale: “Olio italiano, un successo tra tradizione e innovazione”

Pietro Coricelli al FOODEX di Tokyo

Dal  7 al 10  Marzo ci trovate in esposizione al FOODEX di Tokyo.

Padiglione Italia – Hall 2, Booth 46/47

 

L’evento è un nodo centrale per lo sviluppo del mercato asiatico. Fondamentale per un’azienda Italiana, come la nostra, che vuole esportare in tutto il mondo le sue tradizioni e i suoi sapori.

Pietro Coricelli protagonista di Don Matteo 10

Questa sera alle 21,20 su Rai 1 va in onda l’episodio di Don Matteo 10 nel quale l’azienda Pietro Coricelli è protagonista della fiction più amata e seguita dagli italiani.

Le storie dei personaggi si intrecciano con il vissuto quotidiano della nostra azienda ribadendo il legame di qualità, valori e tradizione del nostro marchio nella vita quotidiana del nostro territorio spoletino.

Un riconoscimento per la nostra storia, per la nostra famiglia, per il rapporto di fiducia con i nostri clienti.

Qualità, parola d’ordine per l’olio extra vergine d’oliva

L’ANSA dedica un servizio alla qualità dell’olio evo intervistando Marina Solinas, Quality Assurance Manager di Pietro Coricelli Spa, e Francesco Cagnazzo, nutrizionista.

La prima, vincitrice della sfida mondiale assaggiatori dell’olio d’oliva, affronta il tema della qualità in riferimento ai test valutativi, al gusto dei consumatori e alla normativa vigente. Il dottor Cagnazzo tratta l’ampio spettro degli effetti benefici dell’olio extra vergine d’oliva sulla salute, con particolare riguardo agli importanti aspetti di prevenzione e di corretta assunzione di questo prodotto.

Il servizio ribadisce l’impegno della Pietro Coricelli nei confronti della diffusione cultura dell’olio d’oliva come dimostra anche la recente partecipazione alla quinta edizione della manifestazione Olio Officina Festival al Palazzo delle Stelline di Milano.

Il servizio, online sul sito dell’ANSA, è anche sul canale YouTube aziendale: Qualità, parola d’ordine per l’olio extra vergine di oliva.

Pietro Coricelli SpA a Olio Officina Festival 2016

Milano – Se l’avanguardia è essenzialità, allora il raw food può essere la chiave per interpretare un rapporto col cibo innovativo, che permette di riscoprire la convivialità e le tradizioni familiari, che invita a riapprezzare valori spesso dimenticati – e l’olio ne è ingrediente irrinunciabile.
E’ con questo spirito che Pietro Coricelli partecipa alla quinta edizione di Olio Officina Festival 2016, in programma a Milano presso Palazzo delle Stelline dal 21 al 23 gennaio 2016. Lo fa interpretando “l’avanguardia” – tema scelto per l’edizione di quest’anno – attraverso due incontri da non perdere, all’insegna dell’olio del futuro.

Venerdì 22 gennaio alle ore 12.30 l’appuntamento è conUn amore nudo e crudo – L’avanguardia come ricerca dell’essenziale, un evento in cui cinque chef suggeriranno altrettante ricette di raw food, che verranno interpretate dal vivo. Ogni ricetta sarà abbinata a un diverso olio Pietro Coricelli. All’incontro, che sarà condotto da Chiara Coricelli, Direttore Commerciale dell’azienda, parteciperanno anche il nutrizionista Francesco Cagnazzo e la Quality Assurance Manager di Pietro Coricelli SpA, Marina Solinas.

Un secondo incontro firmato Pietro Coricelli è per il 23 gennaio, ore 11.30, con il titolo Il futuro nel piatto – Nuovi gusti, nuove proposte, nuove idee per vivere un amore antico, quello per l’olio, con Degustazione di Oli Extra Vergini di Oliva Aromatizzati e Oli da Seme e da Frutto vergini e biologici.
Due appuntamenti per riscoprire l’amore per l’olio e per tradizioni antiche che Pietro Coricelli si tramanda in famiglia dal 1939, ma anche per riscoprire l’innovazione che c’è dietro la semplicità di gesti quotidiani e di valori che troppo spesso si dimenticano: perché creare l’olio è una tradizione fatta di amore – e il “crudo” è il cuore dell’olio, il terreno in cui esprime il meglio di se stesso.
Il tutto all’insegna di un concetto chiave per Pietro Coricelli, sintetizzato nell’espressione, che è anche un hashtag,Innamorati dell’Olio.

Noi siamo da sempre innamorati dell’olio e vorremmo che tutti lo fossero, comprendendo che l’olio è un prodotto prezioso da amare, da conoscere bene e rispettare. Un amore profondo, che a Olio Officina Festival sarà presentato come un amore nudo e crudo.

Vi aspettiamo a Milano!