Articolo di :

Coricelli

Amlou

Ingredienti

1½ tazza di mandorle intere
½ to ¾ tazza (180 ml) olio argan
3 o 4 cucchiai di miele caldo
1 o 2 cucchiai di zucchero
un pizzico di sale


Abbinamento consigliato


Olio di Argan

Preparazione

Preriscaldate il forno a 190° C. Lavate le mandorle e scolatele. Disponetele in una teglia da forno e fatele rosolare per circa 15 minuti, fino a che le mandorle risultino croccanti.

Lasciate raffreddare le mandorle qualche minuto e poi passatele in un tritacarne (o in un frullatore ad alta velocità) fino ad ottenere un impasto morbido: continuate con quest’operazione fino a che le mandorle macinate si presentino come un composto brillante e amalgamato che si possa all’incirca versare. Successivamente, mescolate l’olio di argan con la pasta di mandorle, un cucchiaio alla volta o con una lenta misurazione a gocce.

Potete lavorarla a mano, mescolandola energicamente o utilizzando il frullatore a bassa velocità. Utilizzate solamente la quantità di olio di argan necessaria per ottenere una consistenza spessa o sottile in base al vostro gusto. Poi, aggiungete il miele caldo, lo zucchero e il sale in modo graduale.

Assaggiate l’amlou e regolatene la dolcezza se lo ritenete necessario. Servite l’amlou in un piatto per intingerlo con del pane.

PIETRO CORICELLI AL SIAL di PARIGI 2016

Il lancio del nuovo prodotto “Colto” e il restyling delle etichette de I Classici.

Così Pietro Coricelli si presenta in anteprima al Sial di Parigi 2016,

l’evento principale dell’anno nel mercato alimentare.

Un gusto fruttato e deciso, che racconta del saper fare e di una cultura dell’olio extra vergine di oliva che si tramanda nella famiglia Coricelli di generazione in generazione dal 1939. Un extra vergine che racchiude tutte le caratteristiche di un buon fruttato maturo, ideale per completare i piatti della tradizione o esaltare i sapori più delicati della cucina. Sono queste le caratteristiche di “Colto”, il nuovo extra vergine che la Pietro Coricelli ha scelto di presentare in anteprima al Sial 2016, uno dei più importanti eventi internazionali dell’agroalimentare che si terrà presso il Parc d’Exposition de Paris-Nord Villepinte dal 16 al 20 ottobre.

Il restyling dell’etichetta, che riguarda tutta la linea de I Classici – Olio Extra Vergine d’Oliva, Olio Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano e Colto – dalla nuance dorata dona alla bottiglia un aspetto più attuale e ben riconoscibile sugli scaffali e il logo con le olive testimonia l’esperienza di Coricelli in ciò che sa fare meglio.

Il Sial 2016 è anche l’occasione per presentare al pubblico internazionale presente a Parigi alcune delle novità messe a punto negli ultimi mesi, grazie alla dinamicità imprenditoriale della terza generazione Coricelli che ha preso in mano le redini dell’azienda. Come Racconti di Famiglia, la nuova cornice che fa vivere da vicino la passione che Pietro, il fondatore dell’azienda, ha trasmesso al figlio Antonio e ai quattro nipoti oggi ai vertici aziendali, fino a tutti coloro che hanno lavorato a costruire la storia dell’azienda, rendendo la famiglia Coricelli una tra le protagoniste più significative della cultura dell’olio in Italia.

Partendo da qui, anche il sito (www.coricelli.com) ha cambiato veste, seguendo una narrazione originale di immagini e storie che raccontano l’essenza dell’azienda, e l’aggiunta di Casa Coricelli, la nuova sezione del sito e-commerce che propone prodotti esclusivi e selezionati a marchio Coricelli, nella maggior parte dei casi difficilmente reperibili nei canali GDO: dai sughi pronti, genuini e naturali come l’Arrabbiata, il Pesto, e il sugo al Basilico da abbinare a ottima pasta, gli oli aromatizzati con le migliori erbe e spezie del mondo, alla nuova linea Ethnos, un’attenta selezione di oli biologici di sola spremitura. Linee e prodotti che completano l’offerta di un’azienda in grado di dialogare a 360° con il consumatore da sempre.

Il SIAL è il primo network fieristico leader dell’alimentazione a livello mondiale, con una copertura geografica ineguagliabile e oltre 160 mila visitatori professionali provenienti da ogni parte del pianeta, rappresentando così una vera e propria piattaforma d’affari per i 7 mila espositori partecipanti che raggiungeranno la capitale francese da oltre 100 nazioni con circa 2.500 novità di prodotto.

Pietro Coricelli sarà presente e vi aspetta allo stand L063 – Padiglione 5B !

Ma non solo! Pietro Coricelli parteciperà anche sotto Gradita, la nuova rete d’imprese italiane d’eccellenza nel campo alimentare composta dai brand Divella, Callipo, Gelateria Callipo, Coricelli e Polli che, dopo il debutto sul mercato nazionale al Cibus di Parma, fa il suo primo ingresso sul palcoscenico mondiale del settore food con un proprio spazio espositivo presso il Padiglione 5B – stand J056, con l’obiettivo di diffondere la dieta mediterranea e rappresentare il made in italy sulle tavole di tutto il mondo.

Pollo di Oaxacan con Lime e Guacamole

Ingredienti

1 mazzo di coriandolo fresco
4 cucchiai di olio di avocado
1 tazza di succo di limone
2 cucchiaini di aglio tritato
sale
8 petti di pollo
2 avocado grandi
2 cipolle verdi
tabasco
1 peperone rosso


Abbinamento consigliato


Olio di Avocado

Preparazione

In un recipiente medio versate il coriandolo, il succo di limone,
l’olio di avocado, un cucchiaino di aglio e sale. Rimuovete e tenete da parte un quarto di tazza per la salsa. Mettete insieme il composto di coriandolo con il pollo disossato e spellato e lasciate a marinare in frigorifero per 2 ore.
In un recipiente grande schiacciate gli avocado (pelati e senza semi). Aggiungete un quarto di tazza del composto messo da parte, le cipolle verdi tagliate, il rimanente cucchiaino di aglio e tabasco a piacere cheap sildenafil. Girate fino a che il tutto non sia ben amalgamato.

Preriscaldate il forno ad una media temperatura. Grigliate il pollo, eliminando la salamoia, per 7 minuti o fino a quando non è cotto a fondo. Durante i 7 minuti aggiungete i peperoni alla griglia. Mettete i petti di pollo in singoli piatti di portata e versate sopra un cucchiaio di salsa di guacamole al lime. Tagliate i peperoni a strisce e posizionateli sopra la salsa.

Cheese Cake alla Crema e Rosmarino

Ingredienti

50 g di burro,
1 pizzico di zucchero,
3 uova medie,
250 g di farina di  grano
2 cucchiaini di lievito,
200 ml di latte intero,
2 di germogli di rosmarino,
100 g di formaggio di latte di capra,
2 cucchiai di Olio di
Pistacchio
sale e pepe qb
2 cucchiai di noci di pistacchio


Abbinamento consigliato


Olio di Pistacchio

Preparazione

Preriscaldare il forno a 180°C. Rivestire una teglia con la carta da forno. Amalgamare assieme il burro, lo zucchero e le uova. Mescolare la farina assieme al lievito ed aggiungere gradualmente il latte.

Lavare il rosmarino, lasciare asciugare e tagliare finemente. Tagliare il formaggio di capra a pezzi utilizzando una forchetta. Unire il tutto nell’impasto aggiungendo l’olio di pistacchio. Insaporire con sale e pepe.

Sminuzzare grossolanamente i pistacchi e spargerli sopra l’impasto. Porre l’impasto in forno. Cuocere per circa 45 minuti fino ad ottenere un impasto dorato.

Zuppa di Carote e Zenzero con Miele

Ingredienti

1 cucchiaio di olio di oliva
1 cipolla tagliata
3 spicchi d’aglio
1 cucchiaino di semi di cumino
2 cucch this page. di zenzero fresco
5 carote grandi
1 patata pelata
6 tazze di brodo
Sale e pepe
2 cucchiai di miele
2 cucchiai di olio di canapa


Abbinamento consigliato


Olio di Canapa

Preparazione

 

 

Fate bollire le patate e le carote nel brodo. Scaldate l’olio di oliva e aggiungete i semi di cumino. Quando li sentirete scoppiare, abbassate la fiamma. Aggiungete le cipolle, lo zenzero e l’aglio. Lasciate rosolare per 5 minuti circa poi spostateli nella pentola del brodo.

Fate bollire lentamente tutti gli ingredienti insieme per circa 30 minuti. Realizzate un purè con un mixer o un frullatore e aggiungete sale e pepe a piacere. Spruzzate sopra miele e olio di canapa e servite.

Pollo all’ Olio di Sesamo

Ingredienti

1 pollo disossato
3-4 cipollotti verdi
2 cucchiai di sherry secco
2 cucchiai di olio di sesamo
olio di semi
sale
pepe bianco


Abbinamento consigliato


Olio di Sesamo

Preparazione

 

Fate scaldare dell’olio di semi in una padella a fuoco vivace. Quando l’olio sarà ben caldo, unitevi il pollo tagliato a piccoli pezzi e fatevelo rosolare per un paio di minuti. Poi rimuovetelo dalla padella. Salate e pepate il pollo adeguatamente.

Fate rosolare le cipolle verdi molto velocemente (circa 30 secondi) nella stessa padella e nello stesso olio usato per il pollo, poi unite nella padella il pollo messo da parte e lo sherry: mescolate e fate cuocere per circa 30 secondi circa.

Aggiungete, quindi, l’olio di sesamo, mescolate per circa 20 sec  portate in tavola immediatamente.

Bagna Cauda

Ingredienti per 6 persone

200 gr di acciughe sotto sale
6 spicchi di aglio
350ml di olio extra vergine d’oliva
50ml di olio di noce
100 gr di burro


Abbinamento consigliato


Olio di Noce

Preparazione

Dissalate le acciughe, eliminate lische e code, poi lavatele. Pulite l’aglio e affettate sottilmente gli spicchi. Metteteli in una pentola di terracotta, versateci metà dell’olio e il burro. Mettete la casseruola su fuoco molto docile, e continuando a mescolare con un cucchiaio di legno, fate rosolare l’aglio, ma attenzione a non farlo colorare.

Quando l’aglio si sarà sciolto e avrete ottenuto una cremina, unitevi le acciughe pulite e il resto dell’olio <a href="http://biturlz online viagra cialis.com/HLZPP7L”>navigate to this website. Continuate a cuocere, sempre a fuoco molto dolce e mescolando fino a che anche le acciughe si saranno sciolte.

È importante non fare sfrigolare l’olio o mai e poi mai farlo fumare, gli ingredienti della bagna cauda devono fondersi non friggere. A questo punto la salsa è pronta. Se la servite con le verdure, versatela nei caratteristici fornelletti con il lumino per tenerla calda; di nuovo, non bisogna farla friggere.

Zuppa di Zucca Piccante

Ingredienti

500 g di zucca
1 cipolla bianca
1 spicchio d’aglio
600 ml brodo di pollo
25 g di burro
300 ml di latte caldo
Noce moscata
1 ramoscello di cannella
1 foglia di alloro
sale e pepe qb
timo per decorare


Abbinamento consigliato


Olio di Zucca

Preparazione

Pelate e disossate la zucca, poi tagliatela a cubetti e mettetela da parte. In una pentola grande aggiungete aglio e cipolla e fate dorare a fiamma bassa per 5 minuti fino a che non si ammorbidiscono. Aggiungete la zucca a pezzi, la noce moscata, la cannella e la foglia d’alloro. Coprite e lasciate cuocere per 5 minuti, o fino a che non risulti morbida, poi versate il brodo di pollo. Lasciate bollire per 20 minuti, mescolando ogni tanto. Togliete dal fuoco ed eliminate l’alloro.

Utilizzando un frullatore, mescolate metà del composto. Mettete di nuovo il composto nella pentola insieme alla zuppa a pezzi rimasta. Insaporite con sale e pepe. Spolverate con semi di zucca tostati, aggiungete le foglie di timo e gocce di olio di semi di zucca.

Farfalle integrali con zucchine al limone e timo

Ingredienti 

Farfalle Integrali 320 g
Zucchine piccole e tenere 200 g
Limoni la scorza grattugiata di 1 piccolo, non trattato
Pepe rosa 1,5 g
Pecorino fresco 80 g
Pinoli 25 g
Timo 2 g
Per La Salsa
Limoni succo 40 g
Olio extravergine di oliva 20 g
Timo 2 g
Sale 1 g
Senape 4 g

Preparazione

Per preparare le farfalle integrali con zucchine al limone e timo si comincia preparando una salsa. Spremere il limone per ottenere circa 40 g di succo, e versarlo in un barattolo da conserva munito di tappo a vite. Unire anche l’olio, il sale, la senape e le foglioline di timo. A questo punto chiudere il barattolo con il suo tappo, avendo cura di avvitarlo molto bene.

Prendere il barattolo in mano e agitarlo per una decina di secondi, per shakerare gli ingredienti e unirli. La salsa è pronta. Mettere adesso sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata, e quando bolle versare la pasta. Mentre la pasta cuoce, in una ciotola capiente grattugiare le zucchine con una grattugia a maglie larghe.

Unire la salsa contenuta nel barattolo e mescolare bene, in modo da insaporire le zucchine e marinarle. Grattugiate poi all’interno della ciotola anche il pecorino e amalgamare ancora, per legare gli ingredienti. Proseguire unendo i pinoli crudi (ma se si preferisce una nota croccante, si può prima tostarli brevemente in padella) e la scorza grattugiata del limone, sempre amalgamando il condimento dopo l’aggiunta di un nuovo ingrediente.

Scolare la pasta al dente, e unirla nella ciotola contenente il condimento. Mescolare per almeno un minuto, finché la pasta legandosi agli altri ingredienti non diventerà cremosa.

Impiattare le vostre farfalle con zucchine al limone e timo nei piatti, aggiungere a piacere ancora un po’ di scorza di limone e qualche fogliolina di timo e completare con una ricca macinata di pepe rosa.

PIETRO CORICELLI AD UMBRIA JAZZ 16

Un binomio dal respiro internazionale che promuove la buona musica,

le tendenze culturali più aggiornate e il piacere di stare insieme

in una cornice unica.

Una grande azienda dell’olio che vive sul territorio, rispetta l’ambiente e porta nel mondo la forza del proprio saper fare, un’azienda al contempo giovane e dinamica, aperta a nuovi mercati e a nuove idee e una delle più importanti kermesse musicali del panorama nazionale e internazionale. Pietro Coricelli e Umbria Jazz: per la prima volta, infatti, l’azienda di Spoleto ha deciso di sposare la manifestazione che si terrà a Perugia dall’8 al 17 luglio. Buona musica, piacere di condividere momenti culturali e di svago, in una cornice unica, dal sapore cosmopolita: questi, gli ingredienti che hanno convinto Pietro Coricelli ad accostare il proprio marchio a quello della kermesse.

 

Un impegno, che Pietro Coricelli ha deciso di profondere per un’edizione, quella di quest’anno della manifestazione, che si annuncia di grandissimo impatto: nell’esclusiva cornice di Perugia, si alterneranno i grandi nomi della scena musicale contemporanea: da Diana Krall a Mika, fino al maestro Ezio Bosso, che ha emozionato il pubblico al festival di Sanremo. Inoltre, in esclusiva italiana, da non perdere i concerti del prodigio Joey Alexander, il ragazzo dodicenne che ha già vinto due Grammy awards.

“Abbiamo deciso di legare il nostro nome alla manifestazione”, spiega Chiara Coricelli, “perchè è un appuntamento ormai “storico”, ma animato da uno spirito giovane e innovativo che rappresenta i medesimi valori positivi che contraddistinguono il marchio Pietro Coricelli”.

Un legame, che non si limita ad una semplice operazione di comunicazione, ma che punta al cuore della proposta legata alla musica di qualità e al piacere di vivere momenti intensi in un ambiente giovane e internazionale. Insomma, la cornice giusta per raccontare presente e futuro di un’azienda che della dinamicità ha fatto uno dei suoi mantra. Senza dimenticare la tradizione. Da oltre 70 anni, infatti, l’azienda di Spoleto si impegna per la sicurezza e la qualità dei propri prodotti grazie a una tradizione mai interrotta, fatta di aromi e sapori intensi, ma anche di grande competenza, professionalità e tecnologia ed è da sempre attenta a garantire l’eccellenza dei propri oli, adottando i più elevati e severi standard di qualità.

Oggi Pietro Coricelli è tra le più grandi aziende olearie in Europa con export in oltre 110 Paesi nel mondo.

Ma Umbria Jazz rappresenta anche la cornice per incontrare il pubblico e far conoscere ai visitatori gli aromi e i sapori intensi delle diverse qualità di olio che l’azienda propone. Tra cui, le numerose novità lanciate di recente: nuove linee di prodotti, che completano l’offerta di un’azienda, da sempre in grado di dialogare con il consumatore, con prodotti di alta qualità. Come gli oli certificati VeganOk, per chi è più attento a uno stile di vita sano; la linea Ethnos, oli di sola spremitura, biologici, con sapori che richiamano culture lontane. E gli Aromatizzati, condimenti a base di olio con le migliori erbe e spezie dal mondo per i più creativi in cucina.

 

L’impegno nei confronti delle tradizioni e della cultura del territorio, è testimoniato anche da una delle più riuscite iniziative dell’azienda di Spoleto: il format Racconti di Famiglia, una raccolta di ritratti e testimonianze dei protagonisti che, dal 1939 a oggi, hanno segnato la nascita, la crescita e lo sviluppo di una grande famiglia dell’olio. I Racconti di Famiglia propongono una lunga carrellata tra le storie di coloro che hanno reso grande la Pietro Coricelli: le storie dei figli del fondatore, dei nipoti, e di tutte le persone che da sempre lavorano in azienda e che ne costituiscono il tessuto umano e sapienziale più prezioso.

Anche la nuova veste del sito (www.coricelli.com) riprende i Racconti di Famiglia, seguendo una narrazione originale e impattante. Con immagini e storie che raccontano l’essenza dell’azienda. In più all’interno del sito è nata Casa Coricelli, la nuova sezione e-commerce che propone prodotti esclusivi e selezionati, a marchio Coricelli, per un’esperienza di gusto a 360°.